GEAK Watch II Pro: lo smartwatch che strizza l’occhio ad Android

Standard

Nel corso dell’ultimo periodo, gli smartwatch che sono stati presentati sono stati veramente molti e, ne siamo certi, questa tendenza continuerà anche per tutto il 2015. L’ultimo in ordine cronologico di cui abbiamo avuto notizia è GEAK Watch II Pro che, da quello che possiamo vedere nell’immagine, è uno dei più migliori dal punto di vista estetico se confrontato con gli orologi classici.
La sua particolarità più interessante è quella di avere due display: uno con tecnologia e-ink che rimane sempre acceso dato che ha un consumo minimo e l’altro LCD, utile quando dovremo muoverci tra i vari menu dell’interfaccia. La combinazione di questi due display permette di prolungare la batteria in maniera evidente, visto che GEAK crede che si possa utilizzare per una settimana di fila senza bisogno di ricarica.
Un’altra cosa che ci ha sorpreso molto è la presenza a bordo del sistema operativo Android. La variante di Android però non è la Wear ma quella stock, utilizzata comunemente sugli smartphone. La versione invece è la 4.3 Jelly Bean. Non sappiamo il motivo di questa scelta piuttosto strana, soprattutto se pensiamo che GEAK Watch II Pro non è attualmente in vendita ma invece è nel mezzo di una campagna di crowfounding alla ricerca dei fondi per la produzione di massa.
Per partecipare, occorrerà sborsare poco meno di 300 euro attraverso il sito dedicato.

Apple ha ottenuto un brevetto per per Action Camera Telecomando simile a GoPro Hero

Standard

Apple ha presentato la domanda di brevetto nel 2012, in particolare che ha parlato di come risolvere alcune delle carenze di prodotti GoPro. E’ riferito a l’uso di una pluralità di perno di montaggio, così non dover utilizzare accessori troppo complicate. Inoltre, è possibile utilizzare più sensori della fotocamera, video girato da più direzioni.

Questa fotocamera può essere utilizzato da solo, oppure si può utilizzare la modalità di controllo remoto. Quando gli utenti installano la telecamera in una posizione fissa, o quando la fotocamera non è conveniente usare i controlli, questa modalità di controllo remoto svolge un ruolo. Nella domanda di brevetto ha detto anche si può raggiungere il funzionamento a distanza tramitte il dispositivo simile all’orologio. Inoltre, ha anche detto l’uso di microfoni subacquei e microfono ordinaria, per assicurarsi che l’utente può registrare il suono normale durante il nuoto o le immersioni.

Dopo questa esposizione brevetto di Apple, il prezzo delle azioni di GoPro è sceso, che suggerisce che enorme influenza di Apple. Tuttavi, la goccia di azioni di GoPro che cadde è solo temporanea.

Leggi anche: Fotocamera Sport

Motorola potrebbe estendere MotoMaker anche allo smartwatch Moto 360

Standard

Motorola potrebbe estendere ben presto il suo sistema di personalizzazione dei device “MotoMaker”, purtroppo non attivo in Italia, anche al Moto 360. Ad affermarlo è stato Rick Osterloh, il Chief Operating Officer di Motorola nel corso di un’intervista rilasciata a CNet.

“Potrebbe essere. Non abbiamo grandi annunci da fare uni tal senso ma credo che la vostra intuizione sia molto buona”
Rendere completamente personalizzabile il Moto 360 potrebbe rappresentare sicuramente un vantaggio per Motorola in un mercato, quello dei wearables, che sta diventando sempre più competitivo. Secondo IDC, entro il 2018 saranno venduti 111.9 milioni di device indossabili.

In uno scenario che vedeva prodotti squadrati e caratterizzati da materiali meno pregiati, Motorola si è distinta con il suo Moto 360 (qui la recensione di HDBlog) dotato di un design circolare, che meglio si addice ad un orologio, così come l’utilizzo di pelle ed acciaio. Secondo le affermazioni di Osterloh, in futuro potrebbero arrivare maggiori possibilità di personalizzazione.

Osterloh non ha fornito dati sulle vendite per il Moto 360, ma si è detto comunque soddisfatto: “Siamo soddisfatti di come è andata finora. Sono state superate le nostre aspettative per come sta andando questo segmento di mercato”

ION AIR PRO: sports camera waterproof che manda i contenuti in real-time sul Cloud

Standard

Cresce l’interesse verso le sports cam e molte aziende stanno presentando valide alternativa alla più famosa GoPro, leader del segmento con i suoi prodotti. La settimana scorsa abbiamo conosciuto da più vicino l’ottima CamOne Infinity che a disposizione mette un’intero kit per affrontare tutte le situazioni e ottica intercambiabile. Quest’oggi è il turno della ION AIR PRO, modello che oltre le pure caratteristiche del sensore garantisce il funzionamento anche sott’acqua fino a 10 metri di profondità senza l’ausilio di nessun case extra.

Altra caratteristica interessante è il Wi-Fi PODZ (venduto separatamente a 95€) che permette di condividere istantaneamente i contenuti in registrazione sul Cloud ION e sui social network. La connessione avviene tuttavia tramite la connessione internet di smartphone e tablet in grado di effettuare il tethering, e l’apposita App sviluppata per Android e iOS.

Con i suoi 123g e un design affusolato permette una più facile presa rispetto alle squadrate concorrenti, ma non abbiamo qui il comodo display come sulla Infinity. La registrazione avviene in due differenti modalità, in entrambe si può comunque contare su 30 frame al secondo e una qualità di 1080p: nel primo caso si utilizza la tradizionale microSD e in alternativa possiamo sfruttare questa nuova funzionalità che manda in real-time i contenuti sul Cloud (8Gb free).

La ION AIR PRO può contare su un’apertura di f2.8 e una visuale di 170° per inquadrature che non tralasciano nulla, a corredo abbiamo un microfono che regola automaticamente il volume in entrata e una batteria da 1100 mAh che garantisce 2.5 ore di ripresa continuativa. Per gli amanti delle riprese in stop motion abbiamo anche la funzionalità di scatto ogni 10, 20 o 30 secondi, oppure una singola pressione che riprende in veloce sequenza 10 frames.

Il prezzo è in linea con i prodotti concorrenti, circa 240 euro, e l’uscita è prevista entro il prossimo mese in UK, compresa di mini treppiedi e sistema CamLOCK per assicurarla a elmetti, bici e quant’altro.

Sony SmartWatch 3 in metallo in preordine su Amazon Germania a 279€

Standard

Svelato ufficialmente allo scorso CES 2015 di Las Vegas, lo shop online Amazon.de è tra i primi ad avviare i preordini dell’esclusivo Sony Smartwatch 3 con l’elegante cinturino in acciaio inossidabile. Nonostante le prime disponibilità siano previste per il mese prossimo, è già possibile farsi un’idea del prezzo, ovviamente più alto rispetto al modello normale (venduto a circa 200€) con cinturino in gomma, che fa alzare la cifra di circa 80€.
image_new

Una nuova veste decisamente più accattivante e meno sportiva rispetto a quello attualmente in vendita, molto interessante anche per coloro che stanno cercando un orologio dotato di GPS e piattaforma Android Wear, in attesa di poter confermare il prezzo anche in Italia.

Microsoft introduce il nuovo auricolare Bluetooh Nokia BH-222

Standard

Microsoft, dopo l’acquisizione della divisione mobile di Nokia, è impegnata nell’attività di produzione e vendita non solo degli smartphone e dei feature phone brand Nokia, ma anche degli accessori ad essi dedicati. Senza eccessivo clamore, l’azienda ha lanciato ufficialmente il nuovo auricolare Bluetooth Nokia BH-222.

Un prodotto presente nel sito ufficiale di Nokia Italia, attualmente gestito da Microsoft, ma non ancora disponibile per l’acquisto. Come indicato nella pagina ufficiale dedicata al prodotto, il suo arrivo non dovrebbe essere eccessivamente distante.

Nel frattempo, è possibile prendere visione sia del design, sia delle caratteristiche tecniche dell’auricolare Nokia BH-222 che comprendono:

  • Funzionalità audio mono con riduzione del rumore digitale/attivo in uplink audio
  • Connettività: micro-USB, Bluetooth 3.0 (profilo auricolare HSP 1.2, profilo vivavoce HFP 1.5)
  • Batteria a Polimeri di litio da 55 mAh non removibile, tempo di ricarica 100 minuti
  • Autonomia massima: in conversazione 5h, in riproduzione 5h.
  • Autonomia massima in stand-by: 4 giorni
  • Cuscinetto intra-auricolare
  • Funzionalità indicatore stato di carica, tasto multifunzione, LED stato batteria e Bluetooth
  • Peso e dimensioni: larghezza 15,5 mm x 57,5 mm x 8,6 mm. 156 grammi
  • Temperatura d’esercizio: -5/+40 gradi C

Prezzo ancora da comunicare per un auricolare Bluetooth che sarà commercializzato nelle due colorazioni bianca e nera.

CES 2015, Sony svela l’edizione in acciaio di Smartwatch 3

Standard

La quinta generazione di SmartWatch di Sony, la prima in assoluto con Android Wear, si aggiorna con l’introduzione di un’edizione in acciaio inossidabile di SmarthWatch 3, presentata in occasione del CES 2015 e in uscita in tutto il Mondo tra una manciata di settimane, a partire da febbraio.

Le caratteristiche di SmartWatch 3 restano invariate:

Display LCD da 1.6 pollici (risoluzione pari a 320 x 320 pixel);
RAM da 512 MB;
Storage interno da 4 GB;
Processore da 1.2 GHz;
Connettività: Bluetooth, GPS e certificazione IP68 (resistenza all’acqua);
A fare la differenza sarà il nuovo cinturino in acciaio, che darà un tocco più classico e decisamente più serio allo SmartWatch 3. Nel video d’apertura, in arrivo da Pocketnow, potete vedere la novità in azione e in confronto col cinturino già disponibile.

 

La differenza si vede e siamo certi che questa mossa, all’apparenza di poco conto, permetterà al dispositivo di casa Sony di dare del filo da torcere alla concorrenza.

Microsoft Lumia 930: l’edizione limitata placcata in oro

Standard

Dopo l’aprile del 2014 Microsot ha presentato diversi dispositivi appartenenti alla serie Lumia, una schiera di smartphone di fascia media o bassa tra i quali non risalta alcun terminale particolarmente potente o rilevante. Il Microsoft Lumia 930 è dunque ancora l’ammiraglia della lineup un tempo targata Nokia e sembra che rimarrà così ancora per diversi mesi.

Per mantenere viva l’attenzione sul suo attuale top di gamma, pochi giorni fa la compagnia di Redmond ha introdotto nel mercato una nuova variante del Lumia 930 chiamata Lumia 930 Gold Edition – ed accompagnata da una simile per il Lumia 830.

Le due edizioni speciali vantano delle colorazioni bianche e nere in sostituzione a quelle classiche colorate della lineup Lumia e, come suggerisce il nome, una finitura dorata lungo i bordi del telaio.

 

Qualcuno ha deciso di prendere più alla lettera la cosa, nella fattispecie il produttore di accessori di lusso vietnamita Karalux. Nel suo caso l’unione del prezioso metallo al Lumia 930 è decisamente più radicale: Karalux rispetta la scelta di Microsoft di sostituire le colorazioni Lumia con il nero e contorna il tutto con una placcatura in oro a 24 carati. La scocca dorata è impreziosita da una decorazione incisa e dalle diciture “Limited Edition” e “24k Gold Plated Nokia Lumia 930″.

Naturalmente si tratta di una conversione non ufficiale che sarà difficile da reperire. Di questa variante esisteranno solamente 99 unità che verranno vendute al prezzo di 18,000,000 Dong vietnamiti, ovvero poco più di 700 euro.

Negli altri aspetti la configurazione e le caratteristiche dello smartphone non verranno modificate in alcun modo.

Celkon Octa 510 With 5-Inch HD Display Available Online at Rs. 8,990

Standard

Celkon has introduced the Octa 510 smartphone, listing it on its site. The Celkon Octa 510 is also available via an e-commerce website, priced at Rs. 8,990. So far there is no official announcement from Celkon.
The Celkon Octa 510 is a dual-SIM (GSM+GSM) device which runs Android 4.4 KitKat out-of-the-box. It features a 5-inch HD IPS OGS display and is powered by a 1.4GHz octa-core MediaTek (MT6592M) processor coupled with 1GB of RAM.

The smartphone comes with 8GB of inbuilt storage, which is further expandable via microSD card (up to 32GB). The Celkon Octa 510 sports an 8-megapixel rear camera with dual-LED flash, while there is a secondary 3.2-megapixel front-facing camera.

On the connectivity front, the Celkon Octa 510 offers 3G, GPRS/ EDGE, Wi-Fi 802.11 b/g/n, Micro-USB, and Bluetooth options. The smartphone packs a 2000mAh battery and is available in Black colour variant. It measures 143.5x71x9.1mm and weighs 136 grams. The Celkon Octa 510 also features preloaded apps like HotKnot (MediaTek’s NFC-like solution). Currently, the smartphone is available to buy via eBay India.

Last week, Celkon’s budget Campus-series smartphone, the Campus A400, went on sale via an e-commerce website, priced at Rs. 2,999.

The Celkon Campus A400 is a dual-SIM (GSM+GSM) device which runs Android 4.4.2 KitKat out-of-the-box. It features a 4-inch (480×800 pixels) WVGA IPS display; a 1GHz dual-core Spreadtrum (SC7715) processor; 256MB of RAM; 512MB of inbuilt storage; expandable via microSD card (up to 32GB); a 2-megapixel rear camera with LED flash; a 0.3-megapixel front-facing camera; 3G, GPRS/ EDGE, Wi-Fi 802.11 b/g/n, Micro-USB, and Bluetooth. The smartphone packs a 1400mAh battery.

LeBron James si assicura che Buckeyes hanno cuffie per gioco

Standard

DALLAS (AP) Ohio nativo, Buckeyes ventilatore e Cleveland Cavaliers stelle LeBron James è fare in modo che i giocatori di Ohio State sono sempre un earful presso la partita del campionato nazionale.
James ha aiutato ognuno dei Buckeyes, chi gioca Oregon lunedì sera, ottenere un paio di cuffie Beats di Dre.
Ohio State ufficiali dicono che il regalo non era una violazione di impropri benefici agli atleti, e che il valore delle cuffie verrà sottratti dall’indennità totale ammissibile regalo offerto ai giocatori nel gioco.
Un portavoce della squadra, ha detto James, che rappresenta il prodotto, ‘facilitato ‘ i giocatori ricevono le cuffie.
Un messaggio è stato pubblicato il coach di Ohio State account Twitter di Urban Meyer sabato ringraziando James per le cuffie, che erano nella foto.